territorio territorio territorio
Il territorio
Homepage  L'azienda  Le camere  Le tariffe  Contatti  Attività  Il territorio

Ai piedi dei monti

Il territorio sul quale Agrialpi sorge è caratteristico del Piemonte: collinare ed in prossimità di alti monti della catena alpina, numerose valli lo circondano e fiumi e torrenti lo solcano. Ecco alcune informazioni utili su Bricherasio, le valli Valdesi e i dintorni.
Colline piemontesi Castelli Laghi alpini Alpi innevate Vallate alpine Natura e montagna
Val Pellice: la Val Pellice è una valle (fortunatamente) poco interessata dalle industrie, dal trasporto pesante e dal turismo di massa, è una valle "chiusa" in quanto termina al confine con la Francia senza possibilità di valico oltrefrontiera (salvo percorrere per molte ore i piccoli sentieri che uniscono i vari rifugi alpini italiani e francesi). La Val Pellice è una valle alpina in provincia di Torino che unisce Bricherasio e Bobbio Pellice, lungo il corso del torrente Pellice, attraversando gli abitati di Luserna San Giovanni, Torre Pellice e Villar Pellice. Il capoluogo amministrativo della valle è Torre Pellice, che è anche sede della Comunità Montana Valli Chisone e Germanasca. La valle del Pellice si trova all'interno del territorio delle Alpi Cozie settentrionali, e converge verso il massiccio del Monviso. Il territorio della Valle Pellice presenta una superficie di circa 30.000 ettari. Ha una parte pianeggiante di fondo valle, dove si trovano i comuni di Bibiana e Bricherasio. Lo sviluppo si è incentrato, dal punto di vista urbanistico, sull'asse principale di valle. La val Pellice è la più meridionale delle valli della provincia di Torino. La sua storia è stata carratterizzata dall'insediamento del movimento ereticale valdese. 
Val Chisone: La Val Chisone è una valle alpina in provincia di Torino che unisce Pinerolo e Sestriere, lungo il corso del torrente Chisone, attraversando gli abitati di Perosa Argentina, Villar Perosa, Fenestrelle, Pragelato. Il capoluogo amministrativo della valle è Perosa Argentina, che è anche sede della Comunità Montana Valli Chisone e Germanasca. La presenza di località turistiche come Sestriere e Pragelato fanno della valle un luogo di elezione del turismo invernale. È percorsa dalla SR 23 che collega Torino a Cesana in Val Susa. La valle ha dato i natali al senatore Giovanni Agnelli, alla cui famiglia si deve lo sfruttamento del colle del Sestriere a fini turistici. La valle ospita anche il grande complesso del forte di Fenestrelle, un insieme di edifici militari collegati da scale interne (con oltre 2000 gradini) e da sentieri esterni, costruiti lungo la montagna sopra l'abitato di Fenestrelle. È considerata, per la sua forma, l'equivalente italiano, sia pure in piccolo, della muraglia cinese, e, come quella cinese, aveva scopi difensivi. Sia i piemontesi che i francesi che nel corso della storia si alternarono nel possesso del forte edificarono nuovi edifici per difendersi da eventuali eserciti che avessero percorso la valle. In realtà non venne mai usata in alcun conflitto armato. Fu soltanto sede di un carcere, ora è il simbolo della Provincia di Torino.
Nel 2006 Pragelato e Sestriere hanno ospitato diverse gare delle Olimpiadi invernali.
Piemonte: Il territorio della regione è prevalentemente montuoso (ben il 43,3% del territorio regionale).
Le principali catene montuose sono le Alpi, che circondano la regione ad ovest, e gli Appennini situati al confine con Liguria ed Emilia-Romagna.
Il fiume Po attraversa l'omonima pianura. Le principali zone collinari sono il Canavese (a nord-ovest), le Langhe e il Roero (a sud-ovest) e il Monferrato (a sud). Numerosi sono i laghi alpini di origine glaciale. Il lago Maggiore, uno dei laghi più grandi d'Italia, segna il confine a est con la Lombardia, insieme al suo emissario, il fiume Ticino. Nella regione ci sono 193.000 ettari di aree protette, pari al 7,6% della superficie totale, per un totale di 56 parchi e riserve regionali, due parchi nazionali Gran Paradiso e Val Grande, il Parco Regionale dei Laghi di Avigliana ed un parco provinciale del lago di Candia.
Particolarmente rilevante l'impegno ambientale profuso nella tutela della fascia fluviale del Po che è stato il primo ad essere realizzato.
Estratto da wikipedia.org.

Bricherasio

Bricherasio è un comune di 4.016 abitanti della provincia di Torino. Si trova all'imbocco della Val Pellice. Il suo nome viene fatto derivare secondo alcuni dal nome celtico di persona Briccarius o Brittgarius, secondo altri dal termine bric, che in lingua piemontese vuol dire "altura".
Palazzo comunale di Bricherasio Vista di Piazza S. Maria
Luoghi d'interesse
Chiesa di Santa Maria: la barocca chiesa parrocchiale di Santa Maria fu costruita nel 1602, in sostituzione della primitiva parrocchiale sita sulla collina e devastata dalle invasioni francesi di fine Cinquecento. Al suo interno trovano posto un fonte battesimale in marmo con copertura in legno del 1699 ed un altare con icona lignea dorata del 1725 raffigurante il trionfo della Vergine. Inoltre al suo interno si trovano alcuni quadri quali un "Estasi di S. Giovanni" di Lorenzo Delleani, una "Madonna" del Barbavara, un "Calvario" del Marietti e "Due santi oranti" del Morgari. Di particolare interesse è anche l'organo ottocentesco dei fratelli Collino. Il campanile che l'affianca risale al 1828-32 ed era in origine dotato di una cuspide in piombo rimossa nel 1860 e mai più sostituita per via dei danni causati dall'infissione di quattro bandiere tricolori. La Chiesa di San Bernardino, la Chiesa della Madonna del Castello, I Palazzi di Piazza Santa Maria: costruzioni secolari fanno da cornice alla piazza della chiesa parrocchiale. Le Case del Quattrocento: del primo nucleo della "Villa nova" di Bricherasio restano solamente due case con mattoni a vista in via Molarosso. Dotate di tipiche finestre con arco a sesto acuto e di un porticato rappresentano le ultime vestigia della Bricherasio medievale. Da vedere anche la Casa Brignone, il Palazzo Cacherano, il Palazzo Ricca di Castelvecchio, la Villa Daneo. Estratto da wikipedia.org.
Informazioni utili su Bricherasio: Comune.Bricherasio.to.it
www.agrialpi.com - All Rights Reserved - info@agrialpi.com - Tel. +39 335-6358188 - Privacy - Sito realizzato in HTML5 !